Miopia

Disturbi della visione binoculare. Ambliopia e strabismo.

Secondo l'OMS, ogni anno circa 500mila bambini diventano ciechi. La maggior parte nasce cieca o progredisce verso la cecità nel primo anno di vita

Gli specialisti sottolineano l'importanza di effettuare un esame optometrico completo fin dalla nascita (screening oftalmologico neonatale) al fine di effettuare una diagnosi precoce e un intervento delle alterazioni della visione binoculare

Ambliopia, strabismo ed errori di rifrazione non corretti, tra le principali alterazioni

Secondo il First World Vision Report, pubblicato dall'Organizzazione mondiale della sanità nel 2019, almeno 2 miliardi di persone sono ipovedenti o cieche e di queste, 200 milioni sono bambini.

Da parte sua, il Ministero della Salute cita altre statistiche dell'OMS che indicano che circa 500 bambini diventano ciechi ogni anno, circa uno al minuto. La maggior parte dei bambini nasce cieca o progredisce verso la cecità entro il primo anno di vita, che rappresenta una cifra approssimativa di 6mila casi ogni 10 milioni di abitanti nei paesi in via di sviluppo. Tuttavia, circa il 40% di tutte le cause di cecità infantile sono prevenibili o curabili.

Pertanto, il Consejo Optometría México mette in guardia sull'importanza di valutare il salute visiva dalla nascita al fine di rilevare disturbi della vista binoculare come ambliopia e strabismo.

La visione binoculare è l'integrazione degli stimoli luminosi che raggiungono ogni occhio come una singola percezione, cioè tutta la stimolazione esterna che raggiunge ciascuno dei nostri occhi viene catturata e il cervello sincronizza entrambe le immagini per creare un campo visivo più completo. È così che l'essere umano ha la percezione della profondità, cioè possiamo distinguere quanto qualcosa è vicino o lontano da noi.

La visione binoculare si sviluppa dalla nascita attraverso vari aggiustamenti effettuati dai muscoli per dirigere gli occhi in una posizione parallela.

Le principali alterazioni nella visione binoculare sono:

  • Ambliopia o "occhio pigro". - Una condizione in cui un occhio vede più dell'altro, perché non funziona in coordinamento con il cervello, facendo sì che il cervello dia più importanza all'occhio con una buona visione e quindi indebolisca maggiormente l'occhio ambliope, il che può portare a strabismo o nel tempo la visione dell'occhio debole diminuisce. Secondo i dati del Ministero della Salute, in Messico c'è una prevalenza dal 2 al 3% nei bambini dai 3 ai 7 anni.
  • Strabismo. Situazione in cui gli occhi non sono allineati correttamente e puntano in direzioni diverse. In un bambino piccolo, il cervello impara a ignorare l'immagine dell'occhio disallineato.

Invece, vedi solo l'immagine dell'occhio che non è deviato o ha una visione migliore. Di conseguenza, la percezione della profondità può essere influenzata. In Messico, secondo la SSA, la prevalenza dello strabismo è del 4% nei bambini da 1 a 2 anni di età.

  • Lungimiranza, miopia y astigmatismo o errori oculari refrattivi non corretti o scarsamente corretti che si collocano al terzo posto nelle cause di ipovisione in tutto il mondo.

La vista è fondamentale per lo sviluppo del bambino dal momento della nascita. Per i bambini, riconoscere e rispondere ai genitori e agli insegnanti incoraggia lo sviluppo cognitivo e sociale, nonché le capacità motorie, la coordinazione e l'equilibrio.

“Quando la visione binoculare diminuisce o è influenzata, la qualità della vita può essere notevolmente influenzata. Nel caso dei bambini, nell'apprendimento. Ecco perché il ruolo dell'ottico optometrista in questi casi è molto importante per effettuare una diagnosi precoce e un intervento ", ha affermato Donají López Cobilt, laureata in Optometria.

Ha aggiunto che “le difficoltà di apprendimento sono spesso confuse con problemi visivi non trattati. In effetti, molti degli insegnanti sono quelli che vengono a identificare questi segni prima dei genitori. Altri sintomi sono: scarsa coordinazione motoria, mal di testa, che il bambino strizza gli occhi davanti a uno schermo o un oggetto e il più evidente che uno degli occhi devia nel momento in cui fissa lo sguardo ”.

Il processo di riabilitazione, nel caso della visione binoculare e della correzione dei problemi binoculari, è per migliorarla o per evitare che diventi un caso di ipovisione. Quando il paziente riferisce già di ipovisione, la terapia deve essere focalizzata sulla terapia adattativa, cioè al paziente viene insegnato a usare il suo residuo visivo per eseguire alcune attività che potrebbe ancora fare.

La prevenzione è la chiave per evitare problemi di vista ...

Reyna Citalán Zúñiga, co-preside del Corso di Laurea in Optometria presso la Scuola Nazionale di Studi Superiori Campus León, Guanajuato, sottolinea che le cause dei problemi nella visione binoculare sono multifattoriali e si verificano durante lo sviluppo del bambino, quindi per la prevenzione di queste condizioni:

"È necessario eseguire a esame optometrico completo dalla nascita che valuta soprattutto la visione binoculare: posizione degli assi naturali e acuità visiva. Sono test in grado di fornire dati molto rilevanti sull'esistenza di qualsiasi rischio di malattia visiva e che possono essere trattati e corretti fin dalla tenera età, sia mediante terapia visiva che con qualche metodo di correzione ottica, come l'uso di lenti ”.

Dopo questo esame alla nascita, si consiglia una revisione optometrica a sei mesi di età e una revisione periodica annuale, poiché lo stato visivo ha un processo di maturazione che si raggiunge a sei anni di età.

La SSA riconosce l'importanza dell'esame visivo dalla nascita. Tuttavia, molti genitori ignorano questo diritto che hanno i loro figli e non lo seguono adeguatamente.

Infatti, in data 25 gennaio 2013, sulla Gazzetta Ufficiale della Federazione, è stata pubblicata la riforma con cui è stata aggiunta la sezione IV all'articolo 61 della Legge Generale Sanitaria, che indica come prioritaria l'assistenza e "Applicazione dello screening oftalmologico neonatale alla quarta settimana di nascita per la diagnosi precoce di malformazioni che possono causare cecità, e il loro trattamento, in tutti i suoi gradi".

A causa del fatto che oggi c'è ancora molta disinformazione sui problemi visivi, come professionisti della salute visiva, dobbiamo includere le informazioni nella nostra pratica professionale, poiché siamo educatori sanitari. Ecco perché invitiamo la popolazione generale a conoscere l'importanza della salute visiva, ha concluso Donají López.

Pertanto, il Mexico Optometry Council sottolinea l'importanza di frequentare un Bachelor of Optometry con un titolo e un documento d'identità che sia completamente addestrato per informare, guidare ed educare le persone con problemi visivi.

su Consiglio di optometria Messico

Il Consejo Optometría México AC è un'organizzazione non governativa con i seguenti obiettivi nei suoi statuti: garantire la salute visiva e generale della popolazione in Messico e promuovere l'optometria nella pratica professionale, nell'insegnamento e nella ricerca. È membro del World Council of Optometry (WCO), la cui missione è facilitare il miglioramento e lo sviluppo della cura della vista e degli occhi in tutto il mondo attraverso l'istruzione, la sensibilizzazione umanitaria e lo sviluppo di politiche.

Fuentes:

SSA OMS DOF IAPB

Fissalo
5 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Vote)
Etichettato sotto occhi ambliopia strabico

ebay-integratori-e-vitamine

Leggi anche ...

Questo sito utilizza i cookie

I cookie su questo sito Web vengono utilizzati per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire funzionalità dei social media e analizzare il traffico. Inoltre, condividiamo le informazioni sull'utilizzo del sito Web con i nostri partner di social media, pubblicità e analisi dei dati web, che possono combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo utilizzo dei loro servizi.