Logo
Foresta statale fungina

Sentieri escursionistici: Bungal State Forest @Victoria

La riserva forestale è un luogo ideale per camminare e imparare l'orientamento

La relativamente piccola Bungal State Forest, situata a circa 15 km a sud di Ballan, è un tratto di terreno piacevolmente ondulato e leggermente boscoso, di forma approssimativamente triangolare e delimitato su due lati da Bungal Creek e dal ramo orientale del fiume Moorabool.

I sentieri nella prima parte dell'escursione sono ben segnalati; ma la maggior parte dell'ultima parte dell'escursione è al di fuori di loro, quindi è essenziale un senso di direzione e preparazione prima dell'escursione.

In termini di difficoltà questo sentiero non è certo molto ripido o ripido. Camminare è facile nelle aree boschive, ma intorno ai corsi d'acqua il terreno è un po 'più accidentato in quanto vi sono molteplici burroni che i torrenti hanno minato nel corso degli anni.

bungalow

Ed è proprio lì che vengono messe a dura prova non solo le gambe, ma anche l'abilità nell'uso del bastoncini da trekking, così come la necessità di scarpe da trekking con una buona presa.

La foresta è costituita principalmente da alberi di eucalipto della varietà Bull Mallee (Eucalyptus behriana). Molti di loro hanno centinaia di anni; almeno quelli che sono sopravvissuti agli incendi.

mappa della foresta fungina

L'escursione inizia all'estremità meridionale della foresta statale e inizialmente si dirige a nord, prima di svoltare a est e scendere al fiume Moorabool. Seguiremo quindi il fiume Moorabool a sud fino al suo incrocio con Bungal Creek, che ritorna a quello che era il nostro punto di partenza.

Dopo un paio di chilometri sul sentiero ufficiale, ci sono sentieri ufficiali da percorrere nel parco, il resto sono fuori sentieri, principalmente seguendo il fiume.

fiume

La foresta aperta qui è punteggiata di scavi alluvionali ed è colorata nei mesi più caldi quando si anima di felci, orchidee e altri fiori selvatici. Anche se devo ammettere che alcuni, sebbene possano essere belli, non sono piacevoli al tatto.

Ed è per questo che in queste passeggiate preferisco sempre indossare pantaloni lunghi per evitare fastidiosi morsi, graffi e allergie causati da piante come questa Cirsium con le sue foglie appuntite.

cirsium

Non molte persone conoscono questa piccola area di macchia residua, quindi è improbabile che incontrerai qualcun altro. Tuttavia, puoi trovare un buon numero di uccelli, canguri, volpi ed echidne.

Ora una riserva, era una zona mineraria nei decenni precedenti.

Questa era una zona mineraria molti anni fa, in quella che sarebbe stata la corsa all'oro in Australia. Così si possono trovare non solo alcuni resti di pezzi metallici abbandonati in mezzo al bosco, ma alcuni buchi nel terreno, tracce di scavi alla ricerca del prezioso minerale.

In questo senso bisogna stare un po 'attenti, poiché le cortecce degli alberi di eucalipto che in questa stagione vengono spogliate, così come le foglie; possono essere una trappola perfetta per il deambulatore e causare una flessione della caviglia o una caduta improvvisa.

Con il passare del tempo, questa riserva oggi protetta ospita animali. E gli unici interventi dell'uomo che puoi vedere in zona, sono i turbine eoliche in lontananza si innalzano sopra le colline cercando di mettersi al passo con i forti venti della zona.

turbina eolica

Impossibile alzare lo sguardo, smettere di pensare a Don Chisciotte e alla sua lotta con i mulini a vento; per le dimensioni di queste torri è certamente intimidatorio.

Un percorso tortuoso con salite ben segnalate.

Come vi dicevo prima, il corso dei torrenti ha segnato la zona. Molteplici burroni sono la sfida di questa passeggiata. La magra è evidente e le gambe soffrono mentre si spingono in avanti.

Al contrario, la zona prima del rialzo è estremamente ripida; quindi in più di un'occasione devi mettere da parte l'orgoglio e abbassare le natiche spingendo verso il basso.

foresta fungina

In una delle pause, la nostra guida ha scelto quella che è stata sicuramente la decisione migliore, per fare un meritato pranzo.

La sommità tra due anfratti è accarezzata dai venti da entrambi i lati. Una vista del fiume dall'alto e alcuni alberi con una piacevole ombra per sedersi a mangiare il mio delizioso bagel fatto in casa che ha un sapore migliore del normale grazie alla fame e alla stanchezza.

Idratarsi sulla strada ad alte temperature è un must.

Oggi il tempo è stato magnifico, ma per tutta la mattinata la temperatura sale a poco più di 30 gradi Celsius, con un clima molto secco.

Il consumo di acqua è in aumento, ma abbiamo una fonte di acqua incontaminata nei torrenti.

idratazione

È importante reintegrare l'acqua persa con il sudore ed evitare la disidratazione; così come la debolezza, i crampi muscolari e il mal di testa che provoca. Ma anche un po 'di zucchero sotto forma di pezzi di Mango disidratato che ho preparato per questo giro.

Fredda e cristallina, quest'acqua ha un sapore diverso, carica di sapore minerale ma salutare. Questo ci ricorda un po 'l'essenza dell'escursionismo: ritorno alla natura e ammirazione per essa.

foresta fungina

La strada di 15 km. Oggi è stato interessante, siamo riusciti a farlo in 5 ore evitando l'aspra geografia del luogo.

Il sudore si è già depositato sulla pelle e il calore rende pesante la respirazione di quest'aria secca. La vista lontano dalle auto è un sollievo. Questa volta, come lungimiranza, ho lasciato non solo un cambio di vestiti asciutti e scarpe comode in cui cambiarmi, ma un paio di bevande isotoniche che ho lasciato congelare la sera prima.

Le 2 ore di viaggio di ritorno a Melbourne diventano tollerabili quando sei a tuo agio, idratato e un po 'di musica anni '80 da cantare stonata senza che nessuno ti ascolti.




5 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Vote)
Etichettato sotto escursioni a piedi,
Equilibrium the natural as a lifestyle è un marchio registrato di Mexican Publishing Advertising Sa de CV