fbpx
Equilibrium, il naturale come stile di vita
gola di lederberg

Sentieri escursionistici: Lederberg Gorge

Con praterie, boschi e la gola del Lederberg, scavata dal fiume; il Lederberg State Park si trova nello stato di Victoria, nell'Australia sud-orientale.

I sentieri si aprono a ventaglio dal campeggio O'Briens Crossing a nord. Parte del Lerderderg Track va dal nord-ovest di Blackwood fino al Bacchus Marsh a sud. La fauna selvatica nel parco comprende canguri, echidne e uccelli come aquile dalla coda a cuneo e cacatua.

Per questa gita del fine settimana, 14 avventurieri si sono riuniti ai margini di O'Briens Road, all'inizio della Whisky Track, desiderosi di una bella passeggiata, aria fresca e ambienti naturali degni di una buona conversazione con amici e familiari.

Questa è un'area che in passato era oggetto di esplorazione mineraria circa 100 anni fa, quindi è ancora possibile vedere i resti del lavoro umano. Rocce accatastate e persino gallerie per deviare il corso del fiume e consentire lo scavo sono ancora visibili e fanno parte del fascino di questa passeggiata.

lederberg

Prima tappa: Whisky Track

L'inizio del percorso lungo la pista del Whisky è una leggera salita, sufficiente a scaldare le gambe su un percorso di mezzi di manutenzione nel parco, quindi bastoncini da trekking Non sono necessarie.

Dopo una sosta per un meritato light lunch dopo un paio d'ore di cammino, abbiamo attraversato la pista della vodka dirigendoci verso la gola di Lerderberg, una scogliera tra le montagne fino a 300 metri di profondità che il fiume ha scavato in un processo di erosione naturale . che dura da migliaia di anni.

E questa è forse una delle maggiori attrazioni geologiche della zona. Muri di pietra su entrambi i lati di un fiume che zigzaga lentamente e con calma tra le pietre, con poche cascate.

Lontano un po ' Wallaby fuggiamo dalla presenza umana, anche se restiamo vigili tra i cespugli tenendoci a distanza.

lederberg

Dopo una ripida discesa verso il fiume, ci attende una ripidissima salita per poter superare l'altro versante.

Questo gruppo di escursionisti ha dovuto fare il miglior uso delle mani e dei piedi per bilanciare il peso dei propri zaini e del proprio per potersi muovere in sicurezza molto lentamente.

Il nostro leader, Jopie, coordina attentamente la salita vigile in caso di incidente. Alla base del fiume, sua moglie funge da "frusta", di solito usata da un esperto escursionista alla fine della linea per assicurarsi che nessuno venga lasciato indietro.

Il nostro gruppo ha regole che discutiamo prima di iniziare a camminare, non importa quanto siano esperti i partecipanti, alcune di esse sono:

Presentati per nome in cerchio per vedere le facce e sapere quanti sono i membri prima di iniziare la passeggiata Discuti il ​​percorso con la mappa in mano. L'accompagnatore porta sempre con sé alcune copie della mappa con il percorso segnato per chiarezza. La regola del fischio: il nostro club utilizza 3 codici. Un fischietto per localizzare, due fischietti per riorganizzarsi, 3 fischietti per le emergenze. Fermati agli incroci se passa un membro. Questo per evitare che membri separati sulla passeggiata vadano nella direzione sbagliata. Se devi andare in bagno in mezzo alla strada, lascia lo zaino incrociato in mezzo alla strada in modo che la persona che ti fa da frusta si fermi ad aspettare il tuo ritorno dalla tua "gestione ambientale".

Queste sono solo alcune delle misure che vengono attuate con successo in ciascuno dei tour per evitare incidenti.

La notte del campeggio. 

Dopo aver risalito lentamente la cresta precedente, il resto del percorso per il nostro campo è un sentiero leggermente tortuoso tra gli alberi e un sentiero pieno di foglie di eucalipto e corteccia accumulate.

Il campo è ben posizionato su un lato del sentiero e con molta acqua di fiume nelle vicinanze.

camp

L'acqua in questo segmento circola abbastanza bene, quindi non è necessario filtrare o aggiungere pastiglie di purificazione. Bollire e basta, per ogni evenienza.

Oggi, nel mio caso, proverò la nuova tenda monoposto DROP. E quando sono arrivato al campo, la mia prima sorpresa è che ho montato la tenda in meno di 2 minuti, SI, come l'hai letto, 2 minuti, perché la mia nuova tenda non usa un telaio ma solo bastoncini da trekking e solo alcuni pali.

Certamente perdere peso in squadra ha fatto la differenza nella mia prestazione lungo il percorso. Di solito portavo la mia North Face Storm Breaker che pesava circa 3 chili, mentre questa nuova tenda pesa solo 700 grammi.

tenda

Dopo aver individuato e sistemato le tende, è tempo sociale, per cucinare insieme e godersi un falò

I membri di questa escursione, tranne un paio di loro, sono veterani della montagna, e come tali abbiamo già un menù adeguato alle esigenze e ai gusti di ciascuno.

Noi di cibo disidratato, cibo in scatola e persino patate avvolte nella pellicola intorno al fuoco sono sul menu.

Nel mio caso, uno dei vantaggi di preparare il mio cibo disidratato è che pesa meno, ed è quello che mi piace. (Cosa c'è di meglio di un risotto ai funghi con parmigiano per cena e una zuppa istantanea per scaldare le ossa).

L '"ora sociale" non dura a lungo, poiché la pioggia cade improvvisamente, facendoci correre ai nostri rifugi e spegnendo il falò che avevamo acceso con tanta eccitazione.

Alcuni conservano l'intenzione di chiacchierare da un negozio all'altro sotto la pioggia, ma l'acqua, il freddo e la notte sono i più loquaci.

falò

La pioggia infuria di notte, quasi incessante. È stata una buona idea aggiungere un ulteriore ingombro alla mia tenda per evitare il passaggio di umidità sul pavimento e per mantenere l'attrezzatura libera da fango e acqua.

Verso le cinque del mattino, la temperatura raggiunge i 3 gradi con un vento gelido di -1 ° C. È uno dei motivi per cui avere l'attrezzatura giusta può fare la differenza tra una notte piacevole e riposante o una notte faticosa.

Un altro vantaggio del calo di temperatura è che i serpenti che abbondano in questa zona in estate, come il serpente bruno o il pancia rossa nera, sono nei loro nascondigli mantenendo il calore corporeo.

Ricorda: quando riponi il sacco a pelo a casa, riponilo in un sacco grande. Non tenerlo compattato, in questo modo le piume vengono tenute separate e si ottiene un migliore isolamento nelle notti fredde.

Secondo giorno: con la compagnia del fiume.

La mattina inizia in montagna con l'alba, non con la sveglia. E la prima cosa è fare colazione abbastanza bene da poter mantenere le proprie energie a pieno regime.

Dopo molte prove e fallimenti, sono giunto alla conclusione che i cereali non mi fanno bene per un elevato fabbisogno calorico in montagna. Quindi le mie colazioni ora sono lenticchie secche con pancetta, un uovo sodo e un po 'di formaggio giallo. Grassi sani e abbastanza proteine ​​per iniziare.

Il sentiero che prendiamo è tortuoso, che si snoda lungo un lato del fiume per tutto il tempo. Solo un marciapiede largo almeno mezzo metro. Alcuni alti e bassi, ma moderati.

In alcuni tratti del sentiero ci sono dei tronchi caduti e delle rocce che dobbiamo evitare, ma niente di troppo complicato.

Certamente camminare lungo il fiume è molto rilassante e fresco. Il suono dell'acqua e l'aria pura sono un rilassante naturale. Mentre le pareti rocciose in cui ci troviamo sono uno scudo contro le incessanti email e messaggi dal mondo esterno.

gola di lederberg

Fare un “the mattutino” vicino al fiume è estremamente piacevole, soprattutto cercare tra le nuvole una macchia di sole per riscaldarsi e togliersi l'impermeabile, perché anche se non ha piovuto come la sera prima. Una pioggerella latente ci rinfresca un po 'durante la mattinata.

Allo stesso modo, la temperatura è aumentata un po ', ma 9 gradi Celsius non si fermeranno a lungo. I muscoli si raffreddano e le ossa si intorpidiscono per l'umidità. Devi camminare di nuovo per riscaldarti.

Il resto dell'East Track ci riporta all'incrocio di O'Briens, dove i campeggiatori un po' più urbani si trovano ad accamparsi vicino al fiume con i loro bambini e animali domestici.

Alcune delle ragazze sono felici di vedere l'esistenza di un bagno decente, quindi facciamo una sosta logistica per coloro che lo desiderano.

Da lì seguiamo il Backtrack su un percorso relativamente dolce lungo il fianco della montagna, con vista verso il fondo del burrone.

Giunti all'incrocio con il Gribble Track, ci fermiamo per il pranzo e per una passeggiata facoltativa al Tunnel.

tunnel

Questo scavo in pietra, come abbiamo accennato in precedenza, è stato uno dei lavori realizzati dai minatori della zona per deviare l'alveo del fiume e consentire l'esplorazione mineraria.

Vale la pena notare che la piccola quantità di oro trovata, sebbene fosse la rovina dei minatori, è stata fortuna per la natura in quanto non ha avuto conseguenze di grande entità a causa dell'interferenza umana.

Torniamo sulla strada alla ricerca del percorso della pista del canguro, e il nostro leader, con grande esperienza nella navigazione, decide che facciamo una scorciatoia nel momento in cui i sentieri si avvicinano per evitarci un paio di chilometri.

Questa salita, lunga appena 60 metri, è estremamente ripida e difficile da scalare a causa della quantità di lettiera sciolta che rende la salita scivolosa. Tuttavia, il nostro leader aveva ragione perché non appena siamo arrivati ​​in cima, la pista del canguro è in bella vista.

Solo circa 2 chilometri ci separano dai veicoli. E già sapendo che la fine è vicina, ci rilassiamo un po 'più a parlare mentre percorriamo l'ultimo tratto.

Come sempre vedere i veicoli parcheggiati in lontananza, dopo una passeggiata di 28 chilometri è piacevole. Che bella l'idea di una doccia e di un caffè caldo mentre si torna in città.

Seguiteci e mettete un "like":
errore0
fb-share-icon0
Tweet 5k

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *