parabeni

I tuoi cosmetici e il cancro. Cosa sono i parabeni?

Sai cosa c'è nei tuoi cosmetici e la sua possibile relazione con il cancro?

Leggi bene le etichette, e cerca sempre la leggenda SENZA PARABENI. Questo articolo della FDA statunitense già accenna alla relazione tra questi e il cancro al seno. E anche se sono ancora autorizzati ... Correresti il ​​rischio?

I parabeni sono alcuni dei conservanti più utilizzati nei prodotti cosmetici. Chimicamente, i parabeni sono esteri dell'acido p-idrossibenzoico. I parabeni più comuni utilizzati nei prodotti cosmetici sono il metilparaben, il propilparaben e il butilparaben. In genere, più di un parabene viene utilizzato in un prodotto e vengono spesso utilizzati in combinazione con altri tipi di conservanti per fornire la conservazione contro un'ampia gamma di microrganismi. L'utilizzo di miscele di parabeni consente l'utilizzo di livelli più bassi, aumentando al contempo l'attività conservante.

Perché i conservanti vengono utilizzati nei cosmetici?

I conservanti possono essere utilizzati nei cosmetici per proteggere dalla crescita microbica, sia per proteggere i consumatori che per mantenere l'integrità del prodotto.

Quali tipi di prodotti contengono parabeni?

Sono utilizzati in un'ampia varietà di cosmetici, alimenti e medicinali. I cosmetici che possono contenere parabeni includono trucco, creme idratanti, prodotti per la cura dei capelli e prodotti per la rasatura, tra gli altri. La maggior parte delle principali catene deodoranti e antitraspiranti sono attualmente prive di parabeni.

I cosmetici venduti in misura minore ai consumatori sono tenuti per legge a dichiarare gli ingredienti sull'etichetta. Questa informazione è importante per i consumatori che vogliono determinare se un prodotto contiene un ingrediente che vogliono evitare. Esistono diversi tipi di parabeni e sono generalmente facili da identificare per nome, come metilparaben, propilparaben, butilparaben o benzilparaben.

La FDA regola l'uso dei conservanti nei prodotti cosmetici?

Il Federal Food, Drug, and Cosmetic Act (FD&C Act) non autorizza la FDA ad approvare ingredienti cosmetici, ad eccezione degli additivi colorati che non sono tinture per capelli al catrame di carbone. In generale, i produttori di cosmetici possono utilizzare qualsiasi ingrediente scelgano, ad eccezione di alcuni ingredienti che sono vietati dalla regolamentazione. Tuttavia, è contro la legge commercializzare un prodotto cosmetico nel commercio interstatale se è adulterato. Ai sensi della legge FD & C, un cosmetico è adulterato se, tra le altre ragioni, trasporta o contiene qualsiasi sostanza velenosa o nociva che può eliminare il nocivo nelle condizioni d'uso indicate o in condizioni d'uso normali o usuali. Per ulteriori informazioni su questo argomento, consultare l'autorità della FDA durante i cosmetici e i concetti legali chiave: "Interstate Commerce", "Adulterated" e "Mislabelled".

Ci sono rischi per la salute associati all'uso dei parabeni nei cosmetici?

La Cosmetic Ingredient Review (CIR) ha esaminato la sicurezza di metilparaben, propilparaben e butilparabene nel 1984 e ha concluso che erano sicuri per l'uso nei prodotti cosmetici a livelli fino al 25%. I parabeni vengono generalmente utilizzati a livelli che vanno dallo 0,01 allo 0,3%.

Il 14 novembre 2003, il CIR ha avviato il processo per riaprire le valutazioni di sicurezza per metilparabene, etilparabene, propilparabene e butilparabene al fine di offrire alle parti interessate l'opportunità di presentare nuovi dati per esame. Nel settembre 2005, il CIR ha deciso di riaprire il Paraben Safety Assessment per richiedere stime dell'esposizione e una valutazione del rischio per usi cosmetici. Nel dicembre 2005, dopo aver considerato i margini di sicurezza per l'esposizione di donne e bambini, il gruppo di esperti scientifici ha stabilito che non era necessario modificare la sua conclusione originale secondo cui i parabeni sono sicuri se usati nei cosmetici. (Il CIR è un'organizzazione sponsorizzata dal settore che esamina la sicurezza degli ingredienti cosmetici e pubblica i suoi risultati in letteratura aperta e sottoposta a revisione paritaria. La FDA partecipa al CIR senza diritto di voto).

Uno studio pubblicato nel 2004 (Darbre, nel Journal of Applied Toxicology) ha rilevato parabeni nei tumori al seno. Lo studio ha anche esaminato queste informazioni nel contesto delle deboli proprietà simili agli estrogeni dei parabeni e dell'influenza degli estrogeni sul cancro al seno. Tuttavia, lo studio lascia diverse domande senza risposta. Ad esempio, lo studio non ha dimostrato che i parabeni causino il cancro o che siano dannosi in alcun modo e lo studio non ha esaminato i possibili livelli di parabeni nei tessuti normali.

La FDA è consapevole che l'attività estrogenica nel corpo è associata a determinate forme di cancro al seno. Sebbene i parabeni possano agire in modo simile agli estrogeni, è stato dimostrato che hanno un'attività estrogenica molto inferiore rispetto agli estrogeni presenti naturalmente nel corpo. Ad esempio, uno studio del 1998 (Routledge et al., In Toxicology and Applied Pharmacology) ha rilevato che il più potente paraben testato nello studio, il butylparaben, ha mostrato un'attività da 10.000 a 100.000 volte inferiore rispetto all'estradiolo naturale (una forma di estrogeni ). Inoltre, i parabeni sono usati a livelli molto bassi nei cosmetici. In una revisione dell'attività estrogenica dei parabeni, (Golden et al., In Critical Reviews in Toxicology, 2005), l'autore conclude che sulla base delle stime della massima esposizione giornaliera, era improbabile che i parabeni potessero aumentare il rischio associato a esposizione a sostanze chimiche estrogeniche.

La FDA ritiene che attualmente i consumatori non debbano preoccuparsi dell'uso di cosmetici che contengono parabeni. Tuttavia, l'agenzia continuerà a valutare nuovi dati in questo settore. Se la FDA determina che esiste un rischio per la salute, l'agenzia informerà il settore e il pubblico e considererà le tue opzioni legali sotto l'autorità della legge FD&C per la protezione della salute e del benessere dei consumatori. .

Nell'Unione Europea, l'industria cosmetica è stata costretta a rispettare standard molto più esigenti, costringendo l'eliminazione dei prodotti per la cura della persona con sostanze chimiche associate ai parabeni, poiché l'evidenza scientifica va oltre un semplice dermatite da contatto di conseguenza alla reazione del corpo ai composti chimici, ma alle conseguenze sulla salute a lungo termine. Quindi, i cosmetici naturali hanno proliferato principalmente in Europa.

E l'America Latina?

È preoccupante che l'America Latina, che è in ritardo e dipende dagli Stati Uniti in termini di legislazione e produzione alimentare, non sia in grado di emulare l'Unione Europea e altri paesi che cercano un maggiore controllo nei cosmetici e negli alimenti a base di la salute dei consumatori. Abbiamo una lunga strada da percorrere per sbarazzarci dell'influenza delle aziende e dei lobbisti negli organismi di regolamentazione per sbarazzarsi dei parabeni, microplastiche che contaminano le fonti d'acqua o Alimenti geneticamente modificati. Solo la pressione pubblica può fare la differenza.

Ecco perché Equilibrium propone nei suoi prodotti ciò che proclama in questo blog, e i nostri prodotti non utilizzano parabeni per preservare non solo la tua salute ma l'ambiente!

24 marzo 2006; Aggiornato il 31 ottobre 2007

Preso da Food and Drugs Administration

Fissalo
5 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)
Etichettato sotto cancro, parabeni cosmeticos

ebay-spagna-supplementi

Leggi anche ...

Questo sito utilizza i cookie

I cookie su questo sito Web vengono utilizzati per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire funzionalità dei social media e analizzare il traffico. Inoltre, condividiamo le informazioni sull'utilizzo del sito Web con i nostri partner di social media, pubblicità e analisi dei dati web, che possono combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo utilizzo dei loro servizi.