fbpx
idrogeno

Idrogeno verde, è una valida alternativa nella lotta ai cambiamenti climatici?

caricatore

La temperatura sulla Terra è aumentata di 1.5°C dai tempi preindustriali e si prevede che aumenterà di altri 1.5°C entro il 2050.

Queste sono alcune delle catastrofiche conseguenze ambientali e sociali, afferma l'Intergovernmental Panel on Climate Change.

Il settore dei trasporti terrestri, marittimi e aerei è responsabile di circa un quarto delle emissioni mondiali di gas serra (GHG), poiché dipende quasi interamente dai combustibili fossili, secondo il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente e l'ambiente (UNEP).

Ecco perché, in questo scenario, c'è stato un crescente interesse per l'applicazione dell'idrogeno come sostituto dei combustibili fossili, principalmente benzina, secondo l'Istituto Nazionale di Energia Elettrica e Energie pulite (INEEL). È un combustibile che non emette emissioni di gas a effetto serra e che può essere trasportato in condotte o cisterne ed è facile da stoccare.

L'idrogeno è il terzo elemento chimico più abbondante sulla Terra, dopo l'ossigeno e il silicio. È un gas sicuro, incolore e inodore. Tuttavia, sulla Terra non è facile trovare l'idrogeno allo stato puro, lo si trova sempre in molecole più complesse come l'acqua.

• 1 litro di acqua contiene circa 111 grammi di idrogeno (11%), secondo INEEL

Per usarlo come combustibile, si attua una reazione chimica chiamata elettrolisi, cioè la rottura della molecola d'acqua, liberando l'idrogeno dall'ossigeno. Ciò significa che non è una fonte primaria di energia, perché per svolgere questo processo è necessaria l'energia elettrica.

Sebbene attualmente la produzione di idrogeno per scopi energetici non sia esente da generare CO2, uno dei gas che causano l'effetto serra, non è impossibile utilizzarlo come fonte di energia rinnovabile. Così, dai combustibili fossili si ottiene il cosiddetto idrogeno nero, rispetto all'idrogeno verde che viene prodotto da fonti che non generano emissioni, come l'energia eolica, solare e geotermica.

• Un grammo di idrogeno contiene 0.03 KWh, più del doppio dell'energia di diesel, benzina o gas naturale, secondo INEEL

La sua domanda globale di carburante è triplicata dal 1975, raggiungendo 70 milioni di tonnellate all'anno nel 2018, secondo l'Agenzia internazionale dell'energia (IEA). L'idrogeno nero è responsabile del 2% delle emissioni totali di CO2 nel mondo ogni anno. Se fosse ottenuto da fonti rinnovabili, si potrebbero mitigare fino a 830 milioni di tonnellate di CO all'anno2.

Il carburante a base di idrogeno verde è una realtà in paesi come Stati Uniti, Russia, Cina, Francia e Germania. Quest'ultimo paese considera il Messico come uno dei suoi futuri partner per intraprendere progetti di produzione di idrogeno verde, poiché si aspettano che nei prossimi anni questo tipo di carburante sarà più richiesto. L'Agenzia tedesca per la cooperazione internazionale (GIZ) stima che 90,000 posti di lavoro diretti saranno generati, dalla produzione, dalle stazioni di ricarica, dal funzionamento e dalla manutenzione se questa collaborazione si verifica.

Tuttavia, ci sono ancora sfide che devono essere superate prima che l'idrogeno possa essere utilizzato come combustibile in Messico. Miguel Ángel Santinelli, direttore della Facoltà di Responsabilità Sociale dell'Università di Anáhuac, ci ha detto che lo sviluppo delle energie pulite dovrebbe essere rafforzato per estrarre l'idrogeno in un modo che non influisca negativamente sull'ambiente. "Senza dubbio, sarà necessario un forte investimento pubblico, privato e persino internazionale affinché il Messico sia in grado di esplorare nuovi combustibili che non rilascino gas serra", ha affermato.

Per INEEL, considerare l'idrogeno come combustibile con costi vicini ai 41 pesos per chilogrammo (secondo l'IEA) prodotto con fonti rinnovabili può significare grandi benefici per il Paese come produttore di combustibili sostenibili. Tuttavia, il suo prezzo elevato rispetto alla benzina (22 pesos al litro) e al gas naturale (25 pesos al chilogrammo), risulta essere il maggiore impedimento per far sì che la sua produzione e il suo utilizzo diventino una realtà nel Paese.

Questi problemi di prezzo restano in sospeso, ma se vengono sviluppate infrastrutture sufficienti e c'è una domanda e un uso diffuso dell'idrogeno, può essere utilizzato come supplemento di carburante per i veicoli come avviene attualmente con le auto elettriche e quelle a gas. lp, ha aggiunto Santinelli.


Sulla Facoltà di Responsabilità Sociale dell'Università di Anahuac:

La Facoltà di Responsabilità Sociale dell'Universidad Anáhuac México, è leader nella formazione professionale di persone e organizzazioni in materia di Responsabilità Sociale e Sviluppo Sostenibile a livello nazionale e internazionale, essendo l'unica facoltà di responsabilità sociale al mondo. I nostri laureati sono leader con una solida formazione umana ma anche con un'ampia formazione in responsabilità sociale, che da ciascuno dei loro campi di attività, promuovono azioni affinché il Messico cresca in modo sostenibile.

Seguiteci e mettete un "like":
errore0
fb-share-icon0
Tweet 5k

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.