sclerosi

Circa 14mila messicani con sclerosi multipla

Questa malattia è tra le 10 principali cause di partecipazione alla consultazione neurologica ed è la principale causa di disabilità nei giovani adulti.

Il 27 maggio si celebra la Giornata mondiale della sclerosi multipla, con l'obiettivo di informare e sensibilizzare la popolazione su questa malattia neurologica che è aumentata del 10% negli ultimi anni e colpisce circa 2.3 milioni di persone nel mondo, tra cui Da 5 a 30 casi ogni 100,000 abitanti.

La sclerosi multipla (SM), una malattia cronica del sistema nervoso centrale, è tra le 10 principali cause di partecipazione a un consulto neurologico ed è la principale causa di disabilità nei giovani adulti. In Messico la prevalenza è da 11 a 13 casi ogni 100,000 abitanti, cioè da 12 a 14,000 pazienti ne soffrono.

Il dottor Noemí Santos, direttore medico di Landsteiner Scientific, un laboratorio farmaceutico messicano, commenta che non si sa esattamente quale fattore causi o inneschi la comparsa della SM, ma è caratterizzato dall'apparizione improvvisa, cioè il paziente non ha dati premonitori cosa succederà; generando il coinvolgimento di diverse sedi anatomiche del sistema nervoso centrale (cervello o midollo spinale) nello stesso periodo di tempo, il paziente può avere alterazioni del nervo ottico (neurite ottica) e anche variazioni motorie o sensoriali in diverse parti del corpo; e infine presentandosi senza altre manifestazioni sistemiche, ad esempio febbre.

La presentazione acuta di manifestazioni multiple è la più comune, il paziente che inizia con questa malattia è generalmente una persona sana, senza antecedenti importanti o che sono passate addirittura inosservate e che scompaiono in brevi periodi di tempo.

La sclerosi multipla è una malattia che si manifesta più frequentemente nelle donne e nei giovani di età compresa tra 20 e 45 anni, anche se esistono diagnosi nell'adolescenza e nelle età successive (60-65 anni).

La SM non è considerata una malattia ereditaria. A tal proposito sono state fatte al riguardo osservazioni interessanti:

- Rischio di contrarre la SM per il fratello di un paziente: 2,4%

- Rischio di contrarre la SM quando entrambi i genitori sono affetti e la malattia viene diagnosticata precocemente: 30%,

- Rischio di contrarre la malattia quando entrambi i genitori sono affetti e la malattia viene diagnosticata (pazienti di età superiore ai 40 anni): 0,5%

- Quando un parente ha la SM il rischio per un bambino: 2-5%.

- Rischio per gemelli monozigoti o gemelli identici: 26,7%

- Rischio per gemelli o gemelli dizigoti: 3.5%

- In aree ad alta prevalenza: rischio popolazione generale: 0,1%

La terapia fisica e farmaci immunosoppressori sono attualmente utilizzati per curare la malattia, che può aiutare con i sintomi e rallentare la progressione della malattia.

Essere il sclerosi multipla una malattia autoimmune, il tuo stesso sistema immunitario attacca le cellule sane senza conoscerne la vera causa. La verità è che migliorare la qualità della vita nei pazienti con questa malattia è il modo più efficace per ritardare i sintomi che l'accompagnano.

Fissalo
5 1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)
Etichettato sotto Alzheimer, sclerosi

Ebay Canada bellezza

ebay-bellezza

Leggi anche ...

Questo sito utilizza i cookie

I cookie su questo sito Web vengono utilizzati per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire funzionalità dei social media e analizzare il traffico. Inoltre, condividiamo le informazioni sull'utilizzo del sito Web con i nostri partner di social media, pubblicità e analisi dei dati web, che possono combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo utilizzo dei loro servizi.